Fiaba

Tu così bella da far arrossire le stelle
Tu candida come i pensieri degli arcobaleni,
giochi nel blu che solo i desideri sanno creare,
crei la memoria dei sogni, sono bolle piene di luce
che cadono in quel latte pieno di stelle
in un nulla gioioso d’amore che sa di viole, di sole, di mare.
Come in una fiaba ti aspetto, so che un giorno ci incontreremo,
nel cielo apparirà la inimmaginabile bellezza del tuo sguardo,
aspetto i regali che mi farai, le gioie che mi donerai
non so se son baci o stelle o comete,
chissà con cosa colorerai i miei pensieri
forse coi colori degli iris o delle orchidee.
Il tempo si fermerà e nasceranno le idee
e le farfalle formeranno il nostro mondo
lo riempiranno di coralli, di pesci, di tartarughe,
di alberi che parlano attraverso suoni e magie,
tu incantatrice prenderai la mia anima,
la farai volare nel tuo pensiero pieno di prodigi
di suoni di sogno, di colori che hanno dipinto il cielo,
In un campo di papaveri la coccolerai con sussurri,
misteriosi sussurri, battaglie di fiori, tenerezze,
parole che sembra di toccarle, son perle di ricchi baci.
Enrico Garrou (25/1/2016)
Oleg Dou
oleg dou

53 pensieri su “Fiaba

  1. Probabilmente non era questo il tuo intento ma leggendo questa poesia ho pensato fortemente alle mie bambine. Atmosfera colorata, come i bambini, d’attesa, come durante la gravidanza … dolcissima, intensa, bella 🙂

    • E’ un commento bellissimo! Un onore grande per me. Si ho pensato all’attesa, come nelle fiabe, sai la bella addormentata, o Biancaneve, che nel sonno aspettano il loro principe azzurro. Qui la situazione è capovolta. L’atmosfera è esattamente quella che tu descrivi, ho cercato di colorare questa poesia con i colori delle fiabe. Grazie Bianca, un abbraccio grande

  2. Una gioiosità infinita, trasmettono questi dolcissimi versi, nell’attesa di un desiderato
    incontro d’amore, che sa illuminare di creative immagini la mente, vogliosa di nuovi colori….
    Molto gradita e piaciuta, questa tua, caro Enrico, felice sera,silvia

  3. un’atmofera di attesa incantata e una scrittura incantatrice…e ciò che non esiste – come la memoria dei sogni e i pensieri degli arcobaleni – diviene più vero del reale

  4. Caro Enrico, leggendo i tuoi scritti, molto poetici, mi chiedo se ti assomigliano, di solito noi siamo ciò che facciamo. Mi fa molto piacere quando vedo il tuo nome o leggo qualche tuo commento, non sempre mi riesce la risposta, anche se tento. Ultimamente vivo correndo, la cura dei bimbi non mi lascia molto spazio e quel poco che ho lo uso per scrivere, la storia delle donne!. Ho cinque nipoti di cui una neonata: una meraviglia! A presto. Giovanna

  5. Cara Giovanna, credo di essere esattamente la persona che descrivo nei miei post. Sognatore , visionario, amante della natura e della montagna, dei quadri dell’arte, collezionista. Ho scritto, come microbiologo ambientalista testi scientifici ma anche libri sulle mie passioni, tra queste l’artico. Naturalmente libri di poesie per diletto. Ho vissuto e vivo in un mondo, ti confesso, un po’ fatato. Sono stato fortunato nella vita. Che incanto i nipoti, sono sicuramente una gioia grande per te. Un abbraccio grande

    • Grazie di cuore cara Annachiara, sono felice del tuo commento. Mi piace creare emozioni in chi mi legge. Arrivo dal tuo blog, dove mi sono iscritto, perchè trovo molto originale collegare la nostra passione comune per i libri ai profumi. Compito ardito ma sono sicuro che darà grandi soddisfazioni. Gli odori, i profumi che hanno caratterizzato un nostro momento particolare vengono incamerati nella amigdala e nel sistema limbico del nostro cervello. E’il sistema più ancestrale, e in certi casi vengono riportati alla nostra memoria donandoci sensazioni grandi. Alla prossima mia poesia mi piacerebbe che tu mi indicassi un profumo da abbinare come i quadri e la musica. Una collaborazione tre blogger. Un caro abbraccio

  6. Una fiaba bellissima. Scritta con tutta la maestria e la magia di cui sei capace tu.
    Ho letto i vari commenti…e mi permetto di sperare, invece, che un amore cosí possa esistere anche nella realtà.
    Forse mi illudo…ma perché non crederci?
    Reale e col lieto fine. Un abbraccio 😊

    • Guarda la mia vita è stata vissuta sempre come una fiaba. Sovente scambio la realtà con la fiaba. Quindi sono sicuro che può succedere che quanto scrivo diventi realtà. Un abbraccio Lucia.

  7. Che bella poesia Enrico. Tenerezza, come hanno detto altri commentatori, ma anche tanti tanti colori: arcobaleni, viole, iris e orchidee, farfalle, coralli, pesci e tartarughe. Uno stupendo caleidoscopio di sogno, proprio come dev’essere una bellissima fiaba.

    • Caro Andrea, sei gentile. Non potrei vivere senza i fiori, le montagne, gli animali, il mare.Questo mondo, come tu sai benissimo descrivere è una fiaba, basta stare ad osservare. Un abbraccio amico mio.

  8. è un bel po che non vengo a trovarti e mi dispiace. so che scrivi delle cose molto belle e non ho avuto attenzione nel coglierle.
    le attese…. sono bellissime ed amozionanti a volte. Con le tue parole hai dipinto un quadro bellissimo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...