Lo specchio

Sono andato al mercato delle magie lassù su nuvole incantate,
in una piazza lastricata con pietre che ridono
con intorno alberi smeraldo con foglie blu che ballano nel cielo,
sui rami usignoli che sanno mordere il tuo cuore
e roseti con languide rose, lussuriose peonie, e iris leggiadri come labbra.
Sui banchi avori caldi e delicati come ventri di donna,
stoffe con le trasparenze della luna e pezzi di cielo
da appendere nei pensieri di chi ha perso le perle della passione,
piume per cancellare la tristezza nelle fanciulle, e mille altre magie:
dai venditori di gocce di miele celeste per chi ama
ai creatori di arcobaleni per divertire i cuori dei bambini.
Giullari con bocche che ridono sempre ma che non puoi baciare,
scultori che scolpiscono suoni che diventano rugiada,
e i musici che, attraverso il suono, creano visioni.
Si, la vita in quel mercato e labbra e occhi e baci, e fiamme d’amore.
Sono andato al mercato delle magie lassù su nuvole incantate
e su un banco in mezzo a ricami di poesie, pietre preziose
palpitanti di vita e fiori fatti con i sogni, conchiglie che raccontano
il chiacchierio delle stelle, rane scolpite nella giada,
fili d’oro tessuti da ragni innamorati, in mezzo a mille cose
c’era uno specchio e riflesso ho visto, per la prima volta, il tuo viso.
Enrico Garrou (3/1/2016)
Desiree Dolron
desiree dolron

67 pensieri su “Lo specchio

  1. “Je suis allé au marché aux oiseaux

    Et j’ai acheté des oiseaux

    Pour toi

    Mon amour

    Je suis allé au marché aux fleurs

    Et j’ai acheté des fleurs

    Pour toi

    Mon amour

    Je suis allé au marché à la ferraille

    Et j’ai acheté des chaînes

    De lourdes chaînes

    Pour toi

    Mon amour

    Et je suis allé au marché aux esclaves

    Et je t’ai cherchée

    Mais je ne t’ai pas trouvée

    Mon amour.”

  2. Cara Cristina, che meraviglia la poesia di Prevert. Sai, ho sempre amato questo poeta. Il finale è delizioso: “E t’ho cercata / Ma non ti ho trovata / amore mio”. L’amore non è di casa al mercato degli schiavi. Leggendoti so quanto è importante l’amore per te, mi onori con le true parole. Un abbraccio

  3. Sono estasiata. E di una bellezza struggente come un sogno. Sara che sto ascoltando einaudi ma “i suoni che diventano rugiada” mi colpiscono al cuore… bellissimo il dipinto che fa tutt uno con le parole… da gustare senza aggiungere parola. Felice notte 😘

  4. Tesoro, stavo leggendo una poesia di Milena Audenino quando improvvisamente ho pensato ad un mercato pieno di magie e a questo specchio dove ho potuto incontrare un volto d’amare. Ecco come è nata questa poesia. Naturalmente sono sempre molto influenzato, nello scrivere, da Asturias che adoro. Adoro pure Desiree Dolron che fonde le suggestioni della pittura fiamminga con le tecniche della foto digitale. Un abbraccio grande cara Manu

  5. Che bellissimo quadro! I tuoi versi e l’immagine che formano un tutt’uno!
    Realtà nel sogno o sogno nella realtà? Cambia la prospettiva, ma il risultato è affascinante in entrambi i casi.
    Complimenti e, ne approfitto, tantissime cose belle per il Nuovo Anno.
    Primula

    • cara Primula, che nome delizioso e incantato, certe volte neanche io so più distinguere il sogno dalla realtà. Ma adoro entrambe le situazioni. Sei cara e i tuoi complimenti mi rallegrano. Un abbraccio e auguri grandi di buon anno.

  6. Magie di sguardi
    al mercato
    su, nelle nuvole\specchio

    Musiche
    Visioni
    Arcobaleni

    Traiettorie riflesse
    dentro lo specchio
    i tuoi occhi. chiamavano.

    ciao Enrico, buona giornata e complimenti per non solo per l’evocativa poesia ma anche per la scelta approppriata della fotografia di Desiree Dolron…”illusioni dell’amore”…

    • Cara Marta, è bellissima questa poesia che hai scritto! si è così, Magie di sguardi. Che bello, incontrare gli occhi di qualcuno e provare una emozione. Mi è capitato una volta. Che belle foto fa la Dolron, si questa ha un titolo suggestivo. L’avevo postata su Fb tempo fa, qui su WP mi sembra di no. Lei lavora molto con l’arte digitale. Io adoro questi artisti e la mia passione è Ray Caesar. Un asbbraccio grande.

  7. Magia, magia! Tra giullari che non si possono baciare, saltimbanchi e un mercato d’altri tempi. Ma la magia più grande, è lo specchio, dove riesci a vedere il volto della donna che amerai. Ciao Caro Enrico…continua a farci sognare! Giusy

    • Cara Giusy,che piacere leggerti. Mi rendi sempre felice con i tuoi commenti dolcissimi. Si, noi sappiamo sognare e crediamo malgrado tutto nel bello che la vita ci dona. Un abbraccio grande

  8. Un mercato originale, ove si vivono sogni colorati ed esperienze originali, per un soffio
    di magia nella propria vita….
    Sempre bello leggerti, caro Enrico, felice sera, silvia

    • Ciao cara Silvia, è vero il mercato della magia è sempre originsale pewrchèè strano, ti regala sogni , pensieri ,giochi. Mi piace frequentarlo. Un pensiero e ti auguro una buona serata

  9. Ciao Enrico. Sempre carico di simbolismo, lo specchio. Addirittura ritenuto una finestra su altre dimensioni, “il nostro alter ego”. Di certo, nell’immegine speculare vediamo noi stessi non solo nella immagine fisica, ma ancor piu’ ci ..specchiamo dentro, il caso di scriverlo. Ciao, e buona Epifania (ore 22,09, sono ancora in tempo.. 🙂 ).

    Marghian

  10. Bonjour Enrico
    Mon premier passage sur ton blog
    Vois-tu il y a des jours sur un simple sourire
    On peux rendre la vie plus belle
    Si le mien de sourire peux te faire cet effet
    Alors je reviendrais encore tant faire
    C’est une envie de te faire plaisir et t’offrir du bonheur
    Je t’envoie une grosse envolée de bisous d’amitié
    Bonne et agréable journée Bernard

    • Naturalmente ricambio gli auguri, grazie infinite per le tue parole, sono felice che la poesia ti sia piaciuta. Sai, è vero mi piacciono queste visioni magiche che possono rendere felice chi va in una piazza così strana. Un abbraccio grande

  11. Delizioso il tuo mercato delle magie, mon ami!
    I tuoi versi e, poi, quel viso… Magia!
    Grazie per tutto questo, Enrico caro.
    Sempre il solito grande sognatore.
    Ti sorrido
    gb

    • Cara Gelsobianco, sono felice di sentirti. Grazie per il tuo delizioso commento. Si, continuo a sognare come sempre ho fatto nella mia vita. Un abbraccio grande. Il tuo passaggio qui è fonte di gioia.

      • Che bella la gioia, Enrico caro!
        Grazie.
        Continua a sognare.
        Pochi sanno farlo davvero. Tu sì.
        Un sorriso sognante
        gb
        Quel viso… mi incanto a coglierne i tratti e accolgo quello che mi dice.
        Quel viso parla nella sua bellezza ancora acerba eppure così completa che non si vorrebbe divenisse adulta.

    • Ciao cara, in ogni mercato c’è la vita e l’allegria,la magia, e si trova anche lo specchio che ti riflette l’amore. Basta saperlo vedere. Sono felice del tuo passaggio. Un abbraccio grande.

    • Le tuo foto sono bellissime come le tue parole. Un piacere seguirti, i colori le luci che sai far risaltare, sono veramente splendidi. Ti faccio i complimenti perchè non sono immagini fredde ma creano emozioni. Un caro saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...