storia di un ricordo

 

Ricordi amore,

tutto è incominciato per colpa della mia mano

che si è posata, uccellino impazzito ,

sul tuo braccio.

Il tempo si era fermato nella mia mano.

pietre preziose furono create,

 semi germogliarono ,

e nuvole danzarono in cielo.

Il mio sguardo ha indugiato sulla tua pelle,

sul corallo delle tue labbra,

sulla linea perfetta del tuo naso.

Ma è stato il tuo profumo che mi ha afferrato

E fatto si che le nostre labbra si sfiorassero.

Profumo di bosco, di legno,

di acqua che scorre, profumo di neve, di mele, di sole.

Io non volevo, ma i tuoi occhi ridevano, e mi sfidavano,

mi invogliavano ad accarezzarti

e  il tuo profumo ha liberato l’amore

che riposava nelle mie mani.

E così ho cercato parole sulla tua pelle,

mi sono cullato nelle tue fragranze,

 ho percorso prati di viole in una estate che stava per arrivare.

Le tue ciglia mi hanno solleticato

e pensieri che non conoscevo sono stati liberati.

Non è stata colpa mia. Sai dopo ho mandato i miei guerrieri

A cancellare ogni traccia di peccato.

Non è stata colpa mia,

ma il leggero volare del tuo sguardo

e quel tuo profumo che mi ha  incantato .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...